Acrilico

L’ acrilico √® una fibra sintetica, nata agli inizi degli anni ’30, ma commercializzata solo a partire dagli anni ’50. A contendersi la sua scoperta, furono gli Stati Uniti e la Germania. Essendo la fibra sintetica pi√Ļ vicina alla lana e al cashmere, viene utilizzata soprattutto per maglieria e calzetteria,¬† ma anche per tendaggi, tappeti a pelo e tessuti di arredamento.¬†L’acrilico viene inoltre usato per la produzione di¬†pellicce sintetiche.¬†
Una sua particolarità è quella di poter esser tinta direttamente in fase di filatura, assicurando così non solo un maggior rispetto ambientale, ma anche una miglior solidità del colore e resistenza. I tessuti acrilici  sono leggeri, caldi, soffici e morbidi al tatto, e a differenza dei capi in lana, non corrono il rischio di infeltrimento. 

Le Caratteristiche Dei Tessuti In Acrilico

  • Ottima resistenza alla luce solare ed agli agenti atmosferici
  • Inattaccabilit√† da muffe, microorganismi, tarme, insetti di qualsiasi genere
  • Comfort, traspirabilit√†; facilit√† di lavaggio, senza infeltrimento, con rapidit√† di asciugatura e basso costo
  • Irrestringibile ed ha buona resistenza allo stropicciamento
  • Unita alla lana evita l'infeltrimento del tessuto
  • Se usato in mischia con altre fibre naturali, ne esalta le caratteristiche
  • Non si deve prestare particolare cura nei lavaggi e non v√† stirato
  • Estremamente versatile per il modo della moda in virt√Ļ di diverse caratteristiche insite nel materiale
  • Non adatta all'abbigliamento sportivo
  • Se stofinato si pu√≤ caricare elettrostaticamente e creare problemi o fastidi alla pelle
  • Nelle stagioni calde √® meglio evitare abiti in acrilico, in quanto non garantiscono la traspirabilit√† della pelle
  • Non resistente al calore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *